L’Adunanza Plenaria chiarisce i confini del parere dell’Ente Parco ex art. 13 L. 6 dicembre 1991, n. 394 (Legge quadro sulle aree protette)

Consiglio di Stato, Adunanza Plenaria, 24 maggio 2016, n. 9

Il parere richiesto all’Ente Parco, malgrado il formale richiamo all’art. 13 della legge nr. 394 del 1991, deve ritenersi estraneo all’ambito di applicazione di tale norma, siccome intervenuto non già nella fase prodromica al rilascio del titolo ad aedificandum, sebbene durante l’iter di formazione del retrostante P.P.I. (e, quindi, soggetto ai rilievi che si sono svolti in ordine alla natura meramente “collaborativa” dell’apporto dell’Ente Parco ed alle ricadute che ciò determina).

 

 

 

Per leggere l'articolo occorre essere un utente registrato.
Prova a effettuare il login oppure registrati
Tag: rapporti tra l'art. 20 L. 21/1990 e 13 L. 394/1991silenzio assenso in materia paesaggistica
Dike Giuridica Editrice s.r.l. - P.I.: 09247421002
Via Raffaele Paolucci, 59 - 00152 ROMA
Copyright 2012 - 2018