La competenza dell’Antitrust nell’irrogazione delle sanzioni per pratiche commerciali aggressive

Consiglio di Stato, Adunanza Plenaria, 9 febbraio 2016, n. 3

1. La competenza ad irrogare la sanzione per pratica commerciale considerata in ogni caso aggressiva è sempre individuabile nell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato.

2. Non viene meno l’interesse alla pronuncia di annullamento per incompetenza dell’Antitrust, dovendo essere invece direttamente respinta la censura di incompetenza.

 

 

 

Per leggere l'articolo occorre essere un utente registrato.
Prova a effettuare il login oppure registrati
Tag: AGCMantitrustpratiche commerciali scorrettesanzioni dell'Autorità indipendente
Dike Giuridica Editrice s.r.l. - P.I.: 09247421002
Via Raffaele Paolucci, 59 - 00152 ROMA
Copyright 2012 - 2018