Il riparto di giurisdizione in ordine alle domande risarcitorie da occupazione iniziata dopo la d.p.u. e proseguita nonostante la sua sopravvenuta inefficacia: le sezioni unite affermano la giurisdizione esclusiva del G.A.

Cassazione civile Sez. Unite, ordinanza 27 maggio 2015, n. 10879

Rientra nella giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo, in quanto dà luogo a una controversia riconducibile in parte direttamente ed in parte mediatamente ad un provvedimento amministrativo, la domanda di risarcimento per i danni che si pretendono conseguiti ad una occupazione iniziata dopo la dichiarazione di pubblica utilità, in virtù di un decreto di occupazione d’urgenza, e proseguita anche dopo la sua  sopravvenuta inefficacia.

 

 

 

Per leggere l'articolo occorre essere un utente registrato.
Prova a effettuare il login oppure registrati
Tag: dichiarazione di pubblica utilitàoccupazione illegittimariparto di giurisdizionesopravvenuta inefficacia
Dike Giuridica Editrice s.r.l. - P.I.: 09247421002
Via Raffaele Paolucci, 59 - 00152 ROMA
Copyright 2012 - 2018