Sul mero errore materiale, facilmente rilevabile, nella compilazione del modulo di presentazione dell’offerta

Tar Lazio, Sez. II-ter, 5 giugno 2015, n. 7935

 

Tar Lazio, Sezione II-ter, 5 giugno 2015, n. 7935

Presidente Conti; Estensore Gatto Costantino

 

E’ illegittimo il provvedimento di esclusione di un ditta da una gara di appalto di servizi, giustificato dalla perplessità dell’offerta derivante dalla mancata corresponsione della somma dei prezzi unitari indicati in una riga del modulo prestampato con quella del “prezzo annuale”, laddove risulti evidente che la discrasia riscontrata sia il frutto di un mero errore materiale nella compilazione del modello, che era facilmente rilevabile.

Per leggere l'articolo occorre essere un utente registrato.
Prova a effettuare il login oppure registrati
Tag: appaltocompilazioneerrore materialeesclusionegaraofferta
Dike Giuridica Editrice s.r.l. - P.I.: 09247421002
Via Raffaele Paolucci, 59 - 00152 ROMA
Copyright 2012 - 2018