Il requisito dell’irregolarità contributiva nelle gare pubbliche: il D.U.R.C. e il procedimento di regolarizzazione.

Tar Veneto, Sezione I, sentenza 8 aprile 2014, n. 486

 

Tar Veneto, Sezione I, sentenza 8 aprile 2014, n. 486

Presidente Bruno Amoroso – Estensore Claudio Rovis

 

1. E’ illegittima l’esclusione di una ditta da una gara di appalto, per difetto del requisito della regolarità contributiva, nel caso in cui sia stata disposta prima dello spirare del termine di 15 giorni entro cui gli enti previdenziali deputati all’emanazione del D.U.R.C. debbono attivare il procedimento di regolarizzazione mediante il quale i concorrenti possono sanare la loro posizione prima dell’emissione di un documento di irregolarità. Infatti, l'art. 31, comma 8 del D.L. 21 giugno 2013, n. 69, entrato in vigore il 22 giugno 2013, prevede che, in caso di mancanza dei requisiti per il rilascio del documento unico di regolarità contributiva (che le stazioni appaltanti debbono acquisire d’ufficio, attraverso strumenti informatici, ai fini della verifica della dichiarazione sostitutiva relativa al requisito di cui all’art. 38, comma 1, lett. i) del codice dei contratti: cfr. il precedente comma 4) "gli Enti preposti al rilascio, prima dell'emissione del D.U.R.C. (….) invitano l'interessato (….) a regolarizzare la propria posizione entro un termine non superiore a quindici giorni, indicando analiticamente le cause della irregolarità".

 

2. A seguito dell’entrata in vigore dell'art. 31, comma 8 del D.L. 21 giugno 2013, n. 69, avvenuta il 22 giugno 2013, che ha modificato (per incompatibilità) la prescrizione dell’art. 38 del D.Lgs. n. 163 del 2006, deve ritenersi che il requisito della regolarità contributiva debba sussistere in capo alle ditte partecipanti ad una gara di appalto non già al momento della presentazione della domanda di ammissione alla procedura ad evidenza pubblica, bensì al momento di scadenza del termine di quindici giorni assegnato dall’Ente previdenziale alla ditta interessata per la regolarizzazione della posizione contributiva.

Per leggere l'articolo occorre essere un utente registrato.
Prova a effettuare il login oppure registrati
Tag: contributivad.u.r.c.generaliregolaritàregolarizzazionerequisiti
Dike Giuridica Editrice s.r.l. - P.I.: 09247421002
Via Raffaele Paolucci, 59 - 00152 ROMA
Copyright 2012 - 2018