Risarcibilità dei danni derivanti dall'omesso rilascio di titolo abilitativo per l'esercizio dello jus aedificandi

Cons. Stato, sez. IV, 21 ottobre 2013, n. 5061

 

Sono risarcibili i danni subiti dal richiedente a seguito dell’omesso rilascio o dell’illegittimo diniego opposto dalla Pubblica Amministrazione in relazione alla richiesta di esercizio dello ius aedificandi, se l’interesse pretensivo a costruire costituisce una situazione giuridica rilevante meritevole di tutela.

In particolare ai fini del ristoro a favore del privato occorre che siano riscontrabili i requisiti indicati dall’art. 2043 c.c., ovvero la condotta contra legem (dell’Amministrazione), l’elemento soggettivo della colpa o del dolo, il verificarsi dell’evento dannoso, l’ingiustizia del danno ed infine il nesso di causalità tra condotta ed evento.

 

 

 

Per leggere l'articolo occorre essere un utente registrato.
Prova a effettuare il login oppure registrati
Tag: illegittimo diniegopermesso di costruireresponsabilità della P.A.responsabilità extracontrattualerisarcimento del danno
Dike Giuridica Editrice s.r.l. - P.I.: 09247421002
Via Raffaele Paolucci, 59 - 00152 ROMA
Copyright 2012 - 2018