Determinazione contributo di costruzione relativo a superficie utile e superficie accessoria.

Consiglio di Stato – Sezione Quarta – sentenza 28 novembre 2012, n. 6033

Consiglio di Stato – Sezione Quarta – sentenza 28 novembre 2012, n. 6033

 

La natura paritetica dell’atto di determinazione degli oneri concessori consente che l’Amnministrazione possa apportarvi rettifiche e correzioni (sia a favore del privato che dell’Amministrazione) purchè ciò avvenga nei limiti di prescrizione decennale del relativo diritto di credito, a prescindere dall’impugnazione di provvedimenti adottati o dal sollecito di provvedere in autotutela.

 

Ai sensi dell’art. 2 del d.m. 10.5.1977 n. 801 concorrono a determinare il costo di costruzione non solo le superfici residenziali, ma anche le superfici accessorie nella misura del 60% del totale.

Nelle superfici accessorie devono ricomprendersi anche spazi seminterrati adibiti a manovra delle auto ed accesso ai box essendo riconducibili, stante la loro caratteristica di volumi seminterrati, alla categoria dei locali indicati nell’art. 2 lett. c) del predetto decreto avuto riguardo alla funzione consimile degli androni, ivi previsti, e dei citati spazi di manovra e di accesso, consistenti nel rendere possibile la comunicazione tra la strada e altri locali.

 

Le convenzioni urbanistiche rientrano fra gli accordi procedimentali ex art. 11 l. 241/90 cosicchè è devoluta alla giurisdizione del giudice amministrativo la controversia inerente la risoluzione della suddetta convenzione per inadempimento della P.A., sia quella concernente la condanna di quest’ultima al risarcimento del danno.

La mancata attivazione del rimedio del silenzio-assenso non assurge a condizione ostativa alla proponibilità della domanda risarcitoria, che può essere proposta perciò in via autonoma senza che sia necessario avviare alcuna procedura sottesa all’omesso esercizio di poteri pubblicistici.

Per leggere l'articolo occorre essere un utente registrato.
Prova a effettuare il login oppure registrati
Dike Giuridica Editrice s.r.l. - P.I.: 09247421002
Via Raffaele Paolucci, 59 - 00152 ROMA
Copyright 2012 - 2018